COSA VISITARE A PARMA centro

Parma centro, ricco di capolavori artistici, spaziose aree verdi, piccoli e grandi tesori di epoche diverse, accoglie visitatori e cittadini in qualsiasi periodo dell’anno in un’atmosfera raffinata da piccola capitale.

 

PALAZZO DELLA PILOTTA – Il complesso, concepito originariamente per ospitare i servizi della corte farnesiana, già dal Seicento fu pilotta - parmautilizzato come contenitore culturale, ruolo svolto ancora oggi ospitando la GALLERIA NAZIONALE, il TEATRO FARNESE, il MUSEO ARCHEOLOGICO, la BIBLIOTECA PALATINA ed altre importanti istituzioni culturali e artistiche. Il complesso deriva il suo nome dal gioco nobiliare della “pelota” che si praticava nei suoi cortili in particolari occasioni di rappresentanza.

CONTATTI: Piazza della Pilotta, Parma
Telefono: 0521233309 /233617

PIAZZA DUOMO – La piazza del Duomo di Parma è uno degli ambienti medioevali più unitari e compiuti. Situata fuori dalle correnti del traffico cittadino, è accessibile per brevi e silenziose viuzze.
Nel suo breve misurato spazio, ospita la CATTEDRALE, il BATTISTERO e il MUSEO DIOCESANO.

CONTATTI: Piazza Duomo 7,  Parma
Telefono e Fax: 0521 235886


camera di san Paolo - parma1CAMERA DI SAN PAOLO – La Camera della Badessa o Camera di San Paolo è un ambiente dell’ex Monastero di San Paolo a Parma, celebre per essere stato affrescato nel 1518-1519 dal Correggio. La decorazione comprende la volta  e la cappa del camino, ed è incentrata sul tema della dea Diana e delle rispondenze filosofico-mitologiche.

CONTATTI: Via Melloni 3, Parma
Telefono: 0521533221
Fax: 0521206336

pinacoteca stuart - parmaPINACOTECA STUARD – La Pinacoteca Stuard di Parma, ospitata dal 2002 in un’ala dell’antico monastero benedettino di San Paolo, è intitolata al benefattore e collezionista Giuseppe Stuard (1790-1843), al quale si deve il primo nucleo delle raccolte artistiche del museo.

 CONTATTI: Borgo Parmigianino 2, Parma

Telefono: 0521 508184


castello dei Burattini - ParmaCASTELLO DEI BURATTINI – Il Castello dei Burattini nasce da una passione durata tutta una vita: Giordano Ferrari aveva infatti dedicato buona parte della propria esistenza a raccogliere testimonianza del lavoro di generazioni di burattinai, accumulando, negli anni, un tesoro di estrema rilevanza per il teatro di figura italiano ed internazionale.

CONTATTI: Via Melloni 3, Parma
Telefono: 0521 031631


MUSEO GLAUCO LOMBARDI – Il Museo, nato dalla passione collezionistica del colornese Glauco Lombardi (1881-1970), raccoglie testimonianze storiche e artistiche di grande interesse su Maria Luigia d’Asburgo e Napoleone Bonaparte, oltre a numerose opere e preziosi documenti relativi al Ducato di Parma nei secoli XVIII e XIX.

CONTATTI: Palazzo di Riserva Strada G. Garibaldi 15, Parma
telefono e fax: 0521 233 727


Museo_Amedeo_Bocchi - ParmaMUSEO AMEDEO BOCCHI E RENATO VERNIZZI – il museo dedicato ad Amedeo Bocchi, uno dei più apprezzati pittori parmigiani, nasce grazie alla cospicua donazione della famiglia Bocchi alla Fondazione Monte di Parma. Oltre ai quadri sono presenti prove d’affresco, disegni, bozzetti e sculture che danno il senso compiuto dell’artista. Il museo dedicato al pittore Renato Vernizzi è all’interno dello stesso palazzo dove ha sede il Museo Amedeo Bocchi. L’attuale allestimento presenta un’importante selezione di opere (circa sessanta) e propone una suggestiva ricostruzione storica dell’atelier dell’artista.

CONTATTI: Palazzo Sanvitale, Via Cairoli, Parma
Telefono: +39 0521228289 (Museo); +39 0521234166 (Fondazione Monte Parma)

chiesa abbaziale di San Giovanni EvangelistaCHIESA E CHIOSTRI DI SAN GIOVANNI EVANGELISTA – l’abbazia di San Giovanni Evangelista è un complesso benedettino del centro storico di Parma. Il vasto insieme di edifici comprende la chiesa, il monastero e l’antica spezieria. All’interno della chiesa, ricostruita tra ‘400 e ‘500,  troviamo la splendida cupola del Correggio e diversi affreschi giovanili del Parmigianino. Famosa la biblioteca con oltre 20.000 volumi.
CONTATTI: piazzale San Giovanni 1, Parma
Telefono: 0521235311

antica spezieria - ParmaSTORICA SPEZIERIA – Particolare esempio di farmacia, è situata entro le mura del convento di San Giovanni. Aperta con ogni probabilità nel 1201, la storica Spezieria si presenta oggi con un arredo evidentemente più tardo di quello originale.

E’ attualmente costituita da tre sale con scaffalature del secolo XVI – XVII, in cui sono collocati piccoli e grandi vasi, albarelli, fiaschette, boccali e mortai di artefici di diverso periodo e provenienza (Emilia, Savona, Venezia, in un periodo compreso fra XV e XVII secolo).

CONTATTI: Borgo Pipa 1/a, Parma
Telefono: +39 0521508532

Fax: +39 0521206336


santa-maria-della-steccata-parmaSANTA MARIA DELLA STECCATA – la chiesa è nata per volontà popolare allo scopo di conservare un’immagine della Madonna considerata miracolosa e dipinta su di uno steccato. All’interno l’arcone del presbiterio mostra il ciclo delle Vergini Sagge e delle Vergini Stolte del Parmigianino.

 CONTATTI: Piazza Steccata 9, Parma
Telefono: 0521 234937
La chiesa, che rientra fra il patrimonio dell’Ordine costantiniano di San Giorgio, dal 2006 è inoltre sede del Museo Costantiniano della Steccata che mostra il ricco patrimonio di oggetti di culto e liturgici, i dipinti, i cimeli storici e araldici della sua lunga storia sotto i Duchi di Parma e fino ai giorni nostri.
CONTATTI: Via Dante 8/A, Parma
telefono: 0521 282854 / 234937

teatro-regio-parmaTEATRO REGIO – costruito tra il 1821 e il 1829, in stile neoclassico, per volontà della Duchessa Maria Luigia, è diventato il tempio del melodramma verdiano grazie alla ricca stagione d’opere e, soprattutto, alla competenza riconosciuta ai “loggionisti”.Il Teatro Regio di Parma (già “Nuovo Ducale Teatro”) è  e considerato uno tra i più importanti teatri di tradizione in Italia.
CONTATTI: Via Garibaldi 16, Parma
telefono: 0521 203993 / 203911

auditorium-paganini-parmaAUDITORIUM NICOLÒ PAGANINI –  Dedicato al Maestro Niccolò Paganini, chiamato a Parma dalla Duchessa Maria Luisa per dirigere l’attività in seno all’Orchestra ducale, l’Auditorium sorge nell’area dell’antico zuccherificio (Parco Eridania) ,ed è stato restaurato ad opera del famoso architetto Renzo Piano. Al suo interno si svolge la stagione concertistica del Teatro Regio di Parma.

CONTATTI: Via Toscana 5/A, Parma
telefono: 0521 203993 / 273037

casa-natale-e-museo-di-arturo-toscanini-parmaCASA NATALE TOSCANINI – Ogni stanza e ogni scorcio della casa raccontano aspetti della vita e dell’opera del grande Maestro Arturo Toscanini. Arredi, cimeli e documenti originali sono presentati insieme a moderni strumenti multimediali per raccontare la parabola artistica che ha reso il Maestro famoso in tutto il mondo.

CONTATTI: Borgo Rodolfo Tanzi 13 , Parma
telefono: 0521 285499

casa-della-musica-parmaCASA DELLA MUSICA – nata con lo scopo di conservare e valorizzare patrimoni documentari della cultura musicale, è situata nello storico Palazzo Cusani. Qui trovano posto l’Archivio storico del Teatro Regio e diverse altre istituzioni musicali, ma soprattutto un importante museo multimediale e una biblioteca dedicati alla musica, con un occhio di riguardo per Verdi e Toscanini.

CONTATTI: piazzale San Francesco 1, Parma

telefono: 0521 031170


casa-del-suono-parmaCASA DEL SUONO – di fronte alla Casa della Musica, ospitato nell’ex Chiesa di Santa Elisabetta, il museo propone un articolato percorso espositivo dove trova spazio la ricca raccolta di strumenti di comunicazione e riproduzione sonora (dal fonografo al grammofono, dalla radio al magnetofono, dal compact disc all’iPod) rappresentata dalla collezione di don Giovanni Patenè che riunisce oltre 400 oggetti tra fonografi, radio a galena, radio professionali militari e radio per uso domestico.

CONTATTI: piazzale Salvo D’Aquisto, Parma
telefono: 0521 031103/ 031170

parco-e-palazzo-ducale-parmaPALAZZO E PARCO DUCALE  – il complesso attuale ha l’aspetto “alla francese” voluto dai Borbone, con un’elaborata architettura verde impreziosita da statue ed altri elementi decorativi; ma furono prima i Farnese sa modificare l’antico castello visconteo in palazzo di residenza. Nel parco sorgono edifici e monumenti di notevole pregio storico e artistico (palazzo del Giardino, palazzetto Eucherio Sanvitale, tempietto d’Arcadia, fontana del Trianon e teatro al Parco)

CONTATTI: Palazzo Ducale, Parma
telefono: 0521 508184/ 282868

CITTADELLA – realizzata dai Farnese alla fine del Cinquecento, secondo le più moderne tendenze militari, doveva essere la fortezza a protezione della città. Oggi è un frequentato parco pubblico molto apprezzato dagli sportivi.

Via Passo Buole, Parma


studio-museo-carlo-mattioli-Fabrizio-Piscopo-parmaSTUDIO MUSEO CARLO MATTIOLI – seicentesco palazzo Smeraldi l’atelier intatto di un grande Maestro del Novecento con le opere della sua collezione personale esposte negli ambienti in cui sono state realizzate.

CONTATTI: Palazzo Smeraldi Borgo Retto 2, Parma
solo su prenotazione

telefono: 0521 230366


palazzo-bossi-bocchi-museo-fondazione-cariparma-parmaPALAZZO BOSSI BOCCHI – MUSEO FONDAZIONE CARIPARMA all’interno del museo sono custoditi testimonianze dell’attività artistica parmigiana dal XVII al XX secolo. Preziose ceramiche e porcellane italiane del XV e XVI secolo, una collezione di cartamoneta, una raccolta di falsi e di tecniche di falsificazione, arredi parmigiani, raccolte iconografiche, stampe e disegni della città e del Ducato completano il quadro.

CONTATTI: strada ponte Caprazucca 4, Parma
telefono: 0521 532111

museo-darte-cinese-ed-etnografico-di-parmaMUSEO DI ARTE CINESE E SEZIONI ETNOGRAFICHE – la raccolta trae la sua origine da un voto del Fondatore dei missionari Saveriani Mons. Conforti che si fece promotore della costituzione di un museo etnografico. Disposto su tre livelli: al terzo livello la sala didattica, l’ufficio, la biblioteca, la saletta archivio e documentazione; al livello intermedio, la reception, lo spazio per le mostre temporanee e lo spazio Kayapò: al livello seminterrato. lo spazio Cina.

CONTATTI: Viale San Martino 8, Parma
telefono: 0521 257337